ATTUALITÀ
VIDEO

In piazza i lavoratori della grande distribuzione per il contratto scaduto da 4 anni

Sciopero nazionale e manifestazione a Milano. Pezzuolo, Fisascat Cisl: "Contratto subito. Ingente danno economico per i lavoratori".

Centinaia di lavoratori delle catene della grande distribuzione (Gdo) hanno sfilato in corteo per le strade di Milano per chiedere il rinnovo del contratto nazionale, scaduto da quattro anni, e migliori condizioni di lavoro. 

Lo sciopero è stato promosso da Cigl, Cisl e Uil e coinvolge i lavoratori delle aziende associate a Federdistribuzione, in corteo ci sono ad esempio i lavoratori di Ikea, di Carrefour di  Auchan.  

"Il mancato rinnovo del contratto nazionale - ha spiegato Luigino Pezzuolo, segretario generale della Fisascat  Cisl milanese al termine del corteo in piazza della Scala  - sta provocando un grave danno economico e contributivo ailavoratori. Le aziende chiedono continuamente più flessibilità per tenere sempre aperti i punti vendita, con turni che rendono difficoltoso conciliare la vita privata con quella lavorativa, ma non vogliono dare nulla in cambio. Tutto ciò è inaccettabile". 
    
I lavoratori sono arrivati in piazza con dei cartelli con la scritta 'Niente regali, vogliamo diritti!'. Una delegazione che sarà ricevuta dall'assessore al Lavoro del Comune, Cristina Tajani, consegnerà anche una lettera per il sindaco, con 'appello a sollecitare il governo affinché si muova perché il contratto venga rinnovato. (ANSA).
 

22/12/2017
Mauro Cereda - mauro.cereda@cisl.it